Go North (but not that North) – 4

( …continua da qui… )

TARTU (EST) SIGULDA (LV) – 198 KM

A dispetto della scaramanzia (o magari proprio in ragione di essa) venerdì 17 a Sigulda abbiamo visto 3 matrimoni in meno di mezza giornata.
Gli sposi brindano con lo spumante nei parchi pubblici, accompagnati da qualche familiare ed amico, mentre i bambini dormono in macchina.
Rispetto agli standard macedoni, i matrimoni lettoni risultano quasi francescani.
Sigulda è una località turistica ma i ristoranti chiudono lo stesso le cucine alle 21, quindi capita che affamati turisti ritardatari e autoctoni già cenati si incontrino al supermercato tra le 21 e le 22.
Alle 22 davanti alla stazione dei treni di Sigulda bambini a torso nudo giocavano a bagnarsi nelle fontane ad una temperatura di 18°.
Nessuno degli adulti presenti sembrava essere contrariato (o loro familiare).
Ho sceso, dandoti il braccio, almeno 456 gradini per vedere la più grande grotta formata dall’erosione nei paese baltici. Anche risalirli di corsa per prendere l’ultimo passaggio della funivia è stata un’esperienza abbastanza vicina alla morte.
Una funivia se la sfrutti bene serve da funivia, attracco per il volo d’angelo e carrozza di carico per il bungee jumpin.
Il bastone da passeggio decorato è il simbolo di Sigulda. Potevano fare effettivamente di meglio, ma ad Oderzo se dovessimo scegliere un simbolo potrebbe essere l’arachide quindi non me la sento di polemizzare.
La linea di confine tra Estonia e Lettonia è lasciata all’immaginazione dell’autista.
Estone e lettone sono lingue che si distinguono anche per un orecchio inesperto, ugrofinnica e vocalica la prima, slava e consonantica la seconda.
Sui tetti delle case in completamento viene eretta una croce di legno sormontata da una corona di rami e foglie. Il barbuto sostiene che ci siano tradizioni legate alla costruzione del tetto della casa anche in Italia ma non ci sovvengono.
I cimiteri sono parchi senza orario e senza recinzioni, con panchine per leggere e sedersi tra le tombe. La linea di demarcazione tra riposo ed eterno riposo può essere piuttosto sottile.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto e natura

(… continua qui… )

2 pensieri su “Go North (but not that North) – 4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...