Go North (but not that North) – 1

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

RIGA (LV) – TALLINN (EST) 320 km

Prima del decollo airBaltic intrattiene i passeggeri con della musica lounge soft in stile salone di bellezza.
I taxi più economici (quelli rossi) a Riga possono essere guidati da taxisti che non parlano né inglese né russo. Forse in lettone ma non ne siamo sicuri.
Tra Riga e Tallinn, in mezzo a betulle e larici rossi, ci sono delle fermate degli autobus dove aspettano delle vecchine autoctone in abiti modesti. Apparentemente nessuna strada porta dai boschi alla fermata, quindi non sappiamo come le vecchine arrivano alla fermata. Le smontano lì? Attraversano i boschi a caso? Si materializzano?
I camionisti, a differenza di quanto accade in Italia, ti incitano a sorpassarli.
I supermercati hanno i biscotti sfusi ma gli affettati in vaschetta.
L’alce è una delle carni più pregiate, ufficialmente estremamente difficile da trovare ma in realtà neanche troppo. Da consumarsi in quantità moderate, sia per impatto ambientale che per favorire la digestione.
Le strisce pedonali non si vedono perché sono consumate ma vengono lo stesso rispettate da tutti.
Gli italiani li riconosci per numerosità del gruppo, età media oltre i 50, tono di voce elevato e copertura in kway o giacca imbottita simil-Omino Michelin.
Ci sono molti turisti spagnoli e russi.
Dopo una sola mezza giornata a Tallinn è evidente che la presenza dell’Estonia in Urss fosse una forzatura. A detta persino del barbuto.
Le autostrade qui non esistono, le capitali sono collegate da strade europee con limiti molto stretti.
Il Museo all’aria aperta dell’Estonia parte da un concetto semplice ma curioso: spostare fattorie storiche, case padronali e mulini in un unico parco a Tallinn.
La popolazione tende al capello biondo e alla vocale facile.
A Tallinn si sono inventati un edificio delizioso di nome Lauluvaljak (Auditorium del festival della canzone estone) che permette di ospitare oltre 15.000 persone. Nel coro.

L'immagine può contenere: cielo, abitazione, spazio all'aperto e natura

(…continua qui…)

Un pensiero su “Go North (but not that North) – 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...