Uzbekistan – Riflessioni del giorno 4.

BUKHARA

I tubi del gas si fanno passare fuori dalle case perché “è più sicuro” (cit.)

Il pianobar uzbeco inanella delle canzoni che sembrano tutte “Lascia entrare Ascanio“.

Contrattare i prezzi dei souvenir è fondamentale. Non lo fai per risparmiare soldi ma perché altrimenti ci restano male.

I vigili del fuoco hanno le divise così cattive che sembrano le forze speciali russe.

I vestiti tipici delle donne uzbeche hanno un’unica taglia, enorme.

“Quel gran macellaio” a noi sembrava un titolo onorifico per un macellaio particolarmente bravo e invece la guida parlava di un emiro che aveva fatto fuori tutta la sua famiglia.

Le quattro e mezza di pomeriggio ad inizio giugno con 37° sono l’orario sbagliato per uscire a fare due passi per Bukhara.

I negozi mettono i prodotti acquistati in sacchetti neri. Puoi aver dentro della cocaina come dei giochi per bambini e sei sempre impeccabile.

Nell’hotel delle pattine e del parquet abbiamo il water che fischia quando l’acqua per lo sciacquone è pronta.

L’Uzbekistan è fortissimo nel pugilato ma i soldi li danno comunque ai calciatori. Ho un senso di deja vu.

Le vasche d’acqua vicino ai monumenti servivano a desalinizzare la terra e quindi conservarli meglio.

Dal primo locale turistico in cui abbiamo mangiato sulla via della seta siamo già arrivati al locale con menù non tradotto e gestione familiare, solo clienti autoctoni e unità di misura il kg. Prossimo livello: indicare al pastore l’animale che vogliamo per cena

A Bukhara non si può salire sui monumenti davvero alti perché prima di te qualcuno si è suicidato o si è fatto male. È come quando tua mamma ti dice “Non è che non mi fido di te, è degli altri che non mi fido”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...