tuttoqui

E credo che alla fine sia tutto qui. Nel costruire.
Te ne frega davvero dei profughi? Li vai a conoscere.
Credi che una legge sulle unioni civili sia necessaria? Dai la tua voce.
Tutto passa per il proprio tempo e le proprie mani.
Nel darli, negarli, attribuire delle priorità.
Nella propria dannata presa di responsabilità davanti agli eventi.
Se quello che sai, quello che provi, la tua voglia di giustizia non ti muove all’azione, è puro esercizio mentale.
Se serve solo a farti sentire bene, a farti sentire nel giusto o superiore agli altri, non sei certo meglio di coloro che critichi.

Non credo di essere meglio di altri. Ma ho scelto di sporcarmi le mani.
E  di costruire con altri reti umane di solidarietà attorno a chi è venuto per mare e non in navi da crociera. E neanche in navi da crociata.
In navi di crocifissione, al massimo.
Ecco le mie mani, piccola OderzoParanoica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...