Mala tempora, mala stampa: il Gazzettino di Treviso

Treviso, abbiamo un problema.
E il problema è la rabbia che ci portiamo dentro e non sappiamo elaborare in una maniera costruttiva. C’è chi questa rabbia la usa per creare violenza e fobia, e li conosciamo bene.
E c’è chi questa rabbia la usa per avere visualizzazioni e commenti.
Porterò l’esempio del Gazzettino di Treviso (caso abbastanza clamoroso) ma potrei citare qualsiasi giornale locale della zona, che forza i titoli per avere reazioni forti da parte dei lettori e non modera i commenti ai propri articoli anche quando sono rei di apologia del fascismo.

Data astrale 24 settembre 2015.

Titolo presente su Facebook: Cattura

Titolo presente sul sito ufficiale: Cattura2

Contenuto dell’articolo: 

Cattura3

Mi sembra palese dove si voglia andare a parare, che tipo di reazione si voglia ottenere facendo sparire il dato delle 8 persone a vantaggio di un maggiore sensazionalismo.

Ovviamente, il mio commento all’articolo sul sito del Gazzettino, che chiedeva una presa di responsabilità della redazione in merito ad un titolo contenente informazioni alterate, è stato “moderato” dalla redazione del giornale.
Ovvero, non è stato pubblicato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...