Beatitudine degli errori

Max dice che abbiamo vinto.
E a guardare dal centro del campo di battaglia in su, verso la collina, pare sia andata proprio così.

Nessun corpo a corpo ha avuto luogo invano, di nessun morto abbiamo dimenticato il nome. Gli spiriti appollaiati oltre il piano orizzontale non sono sirene ma annunci di non ritorno.

Beati coloro che hanno memoria del passato ma non ne sono stregati, perché avranno la meglio sui loro errori e la chiameranno felicità.

La guerra è finita, almeno per noi.

11694162_10153219817099998_3894629498427111882_n

Aforisma di Friedrich Nietzsche, grafica di Simona Hassan, fotografia di Valentina Barbieri, libro di Andrea Ragona e di Gabriele Gamberini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...