blog notes

Tra i messaggi nella memoria del mio cellulare ce ne sono due che riportano “Bevua su dae strighe”.

“Bevua su dae strighe” (letteralmente “bevuta/prosciugata dalle streghe” è la formula idiomatica con cui nel Veneto Orientale ci si riferisce ad una persona che è dimagrita eccessivamente e che ha assunto in questo modo un aspetto poco sano.

Lunedì scorso, nel bel mezzo di una chiacchierata al femminile, un’amica se n’è uscita con questa formula riferita ad una conoscente in comune. L’altra amica ha annuito, io ho chiesto di ripetere e spiegare.
Qualche ora più tardi la mia memoria ha cancellato la frase e ho dovuto chiedere ad entrambe le amiche di scrivermela via sms.
Tra non troppo tempo rileggerò quei due messaggi, non capirò e li cancellerò.

Allora ho pensato di riscriverla anche qui, bevua su dae strighe, sperando di guarire prima o poi dalla sindrome di Memento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...