una valigia

Una valigia è un tradimento.
Verso le piante che qualcun altro annaffierà, il gatto che priverai delle tue mani o un lavoretto di casa che lascerai incompiuto. Verso l’ultima tazzina usata, con la sua colata scura che si solidificherà con il passare dei giorni. Verso gli amici che non vedrai, i discorsi lasciati a galleggiare nell’aria, gli eventi a cui pensavi di andare ma che non ti terranno qui.

Una valigia è una domanda.
Tornerai anche questa volta? Te lo chiede una miagolio interrotto, un tavolo di noce, una cassetta della posta dischiusa.

Una valigia è una ribellione.
A ciò che non hai. A ciò che non sei.

Una valigia è il motivo per cui il cuore mi batte forte mentre gli ultimi minuti lavorativi della settimana mi lasciano in attesa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...