Leggere ad alta voce

Quando ho imparato a leggere, da bambina, l’ho fatto a partire dalla lettura ad alta voce, dal dito premuto sul libro con tale forza da non riuscire quasi a muoverlo.
La lettura muta, intimistica, è arrivata dopo. In parte è derivata dal raggiungimento del piacere legato al contenuto e svincolato dalla tecnica, in parte da consuetudini sociali che fanno sì che leggere ad alta voce in treno o in un parco risulti scortese e bizzarro.
Bisogna leggere per sé, senza disturbare.
O al massimo, se sei ancora di congrua età, puoi leggere ad alta voce quando la maestra chiama il tuo nome e hai in mano un sussidiario.
Insomma, non si legge ad alta voce senza motivo.

Per anni ho pensato che per poter leggere ad altri avrei dovuto diventare almeno mamma, se non nonna. O zia. O diventare maestra. Insomma, che senza un bambino presente non si potesse fare.
E ho aspettato con pazienza l’età adulta.
E diventata adulta ho chiuso il cerchio e ho ricominciato a leggere ad alta voce.
A fidanzati, amici, genitori. A chiunque si trovasse a pochi passi mentre avevo una bella pagina di parole davanti.

E poi ne ho fatto un’attività stabile. Perché adoro leggere per altre persone.

Oltre ai benefici dell’ascoltatore, infatti, ci sono anche le motivazioni del lettore, che possono essere più o meno egoistiche.
Queste sono le mie:
– mi piace leggere (motivazione fondamentale)
– quando leggo ad alta voce di solito mi ascoltano (se la lettura non supera i 3/4 minuti, da lì in poi bisogna impegnarsi di più)
– mi rilassa il suono della mia voce (narcisistico ma vero)
– chi legge non ha la responsabilità del testo letto
– c’è un’empatia forte che si crea quando si legge per qualcuno, come se il legame si stringesse attraverso le parole pronunciate
– mi piace estrarre l’emotività dalle persone, portarle a sorridere o a provare malinconia, forzare l’empatia fino a far traboccare l’umano e il troppo umano
– vivo ogni parola sulla pelle, nella bocca
– l’adrenalina, signori, l’adrenalina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...