E’ finita l’era di Gentilini.

(momento serio)

E’ finita l’era di Gentilini. Per molti questo significherà solo la sparizione di un personaggio folkloristico, un pittoresco sborone dal naso sempre rosso.
Ma per noi, anime di sinistra cresciute nella valle verde del “lavora produci consuma crepa” e del razzismo mascherato da patriottismo, questa è una catarsi. Da oggi potremmo camminare più leggere in queste terre del miope benessere, da oggi potremmo essere più orgogliosi di questa città.
Da oggi, quando diremo “sono di Treviso”, non verremo collegati ad uno scellerato che toglieva le panchine per non fare sedere gli immigrati o disegnava teschi per terra per indicare gli incroci più pericolosi. Da oggi essere trevigiani non vorrà più dire aver assistito vittime e complici a dichiarazioni xenofobe e al rinsecchimento della rete socio-culturale di questa città.
Vorrà dire qualcosa di diverso, che presto scopriremo.
E ora avanti, con meno Forza Nuova, con meno paura.

(fine del momento serio)
(inizio del momento cialtrone)
Dato che siccome secondo Gentilini la sua caduta avrebbe significato l’inizio di un potere bolscevico, noi, che siamo dei cialtroni, ci divertiamo così

i padri del comunismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...