Letter to Jane

E’ tutta colpa tua, Jane Austen, dannazione a te. E’ colpa tua se a tutt’oggi cerchiamo uomini che ci tengano con il fiato sospeso, che ci facciano patire l’inferno prima di dichiararci tutto il loro amore e chiederci in moglie.

E l’iter dev’essere questo perché sia amore eterno DOCG.

Perché se quel palo dell’Enel di Elizabeth Bennet si merita un uomo apparentemente scorbutico e impassibile che poi si scioglie come un panetto di burro sul fuoco, noi saremo mica da meno? Del resto sono capaci tutte di farsi sposare dal ragazzo buono e mite, noi e-si-gia-mo la carogna redenta.

E’ colpa tua, Jane, e non fingere di non sentirmi. Che poi sarai pure morta zitella, aspettando che il tuo signor Darcy si palesasse, dato che avrai avuto modo di notare, di certo, che quelli inaffidabili e sfuggitivi restano tali.

E quindi è dolo intenzionale! Hai scritto volutamente un romanzo menzoniero, in cui raccontavi una versione  falsa – ma più rassicurante – della storia. E noi giù a ingurgitarla e farla nostra. E a vivere di conseguenza schivando quelli che ci amavano noiosamente e a rincorrere disadattati, lunatici, asociali, artistoidi, ignavi con il male di vivere.

Hai fatto più danni tu alle coppie, Jane, che l’Associazione mondiale delle Suocere cattivissime.

E la stessa maledizione va a tutti gli altri (nonno Lev in primis) che ci hanno riempito la testa di queste figure femminili che si immolano per l’uomo. L’uomo condannato ai lavori forzati in Siberia? Noi lo seguiamo. L’uomo si distrugge di vodka? Noi lo aspettiamo alzate e lo aiutiamo a vomitare. L’uomo ci abbandona e fa un’altra famiglia? Noi lo aspettiamo e ci suicidiamo pure.

Credo che sia colpa vostra, cadaveri letterari del passato, se ho la sindrome della crocerossina. Se rincorro disadattati, lunatici, asociali, artistoidi, ignavi con il male di vivere.

Sappilo, Jane Austen. Se a 70 anni starò ancora cercando il signor Mario Darcy, verrò sulla tua tomba e ci sputacchierò sopra. Senza dentiera.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...