Zucca.

Carattere. Non sono mai riuscita a giungere ad un nuovo equilibrio senza passare per un qualche estremo.

Prendi la cucina. Prima di riordinarla devo raggiungere il massimo caos possibile. Estraggo dai cassetti utensili che nemmeno mi servono, li appoggio ovunque. Presumibilmente a caso.

L’elenco puntato dei passaggi della ricetta è per me motivo di sfida: quanti punti riuscirò a portare avanti contemporaneamente?

Posso appoggiare due cose nello stesso punto? No, se c’è uno spazio  non ancora occupato.

E ora, con la torta salata di zucca in forno, di fronte al mio piccolo campo di battaglia, mi viene da pensare che non ho più l’età per gli estremi.

Mi sa che è il caso di imparare a fare pulizia man mano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...