Mi sento come se

C’è che è sabato, e hai trascorso venerdì sera sperando di essere identificata tra centinaia di volti grigio malta.

Ma non è accaduto, prova del fatto che  ti manca ancora qualcosa per essere tu, per essere riconoscibile.

Tornerai stasera sul luogo del delitto mancato, con una maglietta più impregnata dei tuoi giorni, cercherai di brillare più forte.

E se qualcuno vedrà te, frazione di pelle di un universo pelle, forse allora vorrà dire che puoi sentire ancora, che forse hai di nuovo un odore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...