“Se voi non ci lasciate sognare, noi non vi lasceremo dormire”, ovvero trascrivere un podcast che fa bene.

“Se voi non ci lasciate sognare, noi non vi lasceremo dormire”, dicono i ragazzi di Puerta del Sol a Madrid. Milano, facci sognare.

E io ho sognato. Ho sognato che giravo per Milano in bicicletta e respiravo una dolce aria nuova. Ho sognato che c’erano piste ciclabili come a Berlino, a Barcellona, a Parigi… Insomma, sembrava di stare in una città europea. Ho sognato che i vigili ciclisti fermavano una Hammer e multavano il conducente per il solo fatto di guidare una Hammer.  Ho sognato che i vigili ciclisti chiamavano un’ambulanza, che sedava il conducente perchè chi possiede una Hammer va sedato, meglio se sdraiato che seduto. Ho sognato che a Milano bonificavano tutto l’amianto e lo stoccavano tutto nella casa di Batman. Ho sognato che il sindaco rubava la Batmobile per regalarla al Trota. Ho sognato che il Trota girava per Milano con la Batmobile e gli stessi vigili di prima lo fermavano, chiamavano l’ambulanza e il Trota veniva sottoposto a trattamento sanitario perenne. Ho sognato che scendevo dalla bicicletta e girano a piedi per le vie di Milano e dove prima su tre facce incontrate almeno due erano tristi e incarognite, adesso due su tre erano matti sorridenti. Ho sognato che i matti riuscivano a far sorridere Milano. Ho sognato che Milano ci faceva sognare e finchè sogno NON SON DESTRO.

 

(Pino Cacucci, Stampa Rassegnata, Podcast di radio Feltrinelli, 23/05/2011)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...