suggerimenti di tesi

Disilludo subito i giovani laureandi e le giovani laureande giunte fin qui nella speranza di trovare una dritta sulla scrittura della tesi. Quello che cercate si trova quasi sicuramente all’interno del libro “Come si fa una tesi di laurea” di Umberto Eco, che non a caso è tradotto in svariate lingue.

Qui, molto più cialtronamente, trovate le tesi che io assegnerei ai miei dottorandi, se solo ne avessi. Domande sul mondo moderno che necessiterebbero approfondimenti di un certo livello.


L’economia di Moccia: qual è il limite tra product placement e letteratura? La tesi indaga circa il fatto che nei libri di Moccia i marchi appaiano in continuazione. Ad esempio, le ragazze non mettono il diario nello zaino, lo mettono nell’Ea…. , i ragazzi non salgono su un motorino qualsiasi, salgono su una Ve…, ai piedi non indossano delle scarpe, indossano delle Ad… Sulla base di questo, la tesi si chiede se Moccia sia così sprovveduto da inserire i suoi marchi preferiti solo per il gusto di citarli, senza chiedere nulla in cambio. La tesi parte dubbiosa su questo e cerca di capire il ritorno economico dell’operazione.

L’immaginario maschile contemporaneo tra virilità e derisione: il caso Intimissimi. La tesi parte dall’analisi di una riunione-tipo del cdA di Intimissimi e arriva alle motivazioni che spingono l’uomo moderno ad acquistare dei boxer su cui è raffigurato un distintivo di polizia e a farsi vedere in tali condizioni dalla sua partner. La tesi approfondisce inoltre la rappresentazione dell’uomo all’interno della società moderna, chiedendosi com’è possibile che non ci sia dell’imbarazzo nell’aver creato (da una parte) e nel mettere in mostra (dall’altra) le suddette creazioni.

I danni economici e psicologici di Amici di Maria de Filippi. La tesi indaga l’astruso fenomeno per cui gente che si fa il mazzo per anni in accademie teatrali, conservatori, scuole di ballo poi non trova spazi per esibirsi mentre gli allievi della “scuola” di Amici sì. L’opera si sofferma a lungo sul fatto che per migliorare la loro prestanza fisica e far capire loro il concetto di fatica, sarebbe auspicabile che gli allievi della “scuola” di Amici spalassero per 8 ore al giorno.

Il masochismo patriottico. L’Italia. La tesi si concentra sul singolare fenomeno per cui quando all’estero parlano male degli italiani, gli italiani in fondo in fondo ne godono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...