Il pugile sentimentale, che NON è di Vinicio Capossela

D’accordo, l’Italia deve a Vinicio Capossela la conoscenza di questa canzone di Vysotskij.

D’accordo, anche di Утренняя гимнастика, ginnastica mattutina, che Vinicio ha usato nell’ultimo tour.

MA quando mi dicono che Il pugile sentimentale è una canzone di Capossela a me girano i maroni. E’ una rivisitazione (traduzione di Sergio Secondiano Sacchi) molto molto molto ben riuscita di una canzone preesistente,  Preesistente e meravigliosa, per la precisione. Quindi, libera dal vincolo di far coincidere testo tradotto e metrica musicale, ritraduco in modo un po’ più letterale il testo di ПЕСНЯ СЕНТИМЕНТАЛЬНОГО БОКСЁРА. Del grandissimo cantautore russo Vladimir Vysotskij.

***

LA CANZONE DEL PUGILE SENTIMENTALE – VLADIMIR VYSOTSKIJ

Un pugno, un altro, un altro ancora ed ecco che
Boris Budkeev (da Krasnodar) prepara l’uppercup.
Mi ha spinto nell’angolo, ne sono uscito a fatica,
Arriva l’uppercut! Mi trovo steso per terra e non sto affatto bene.
E Boris Budkeev, mentre mi spaccava la mascella, pensava
“E’ bello vivere, la vita è proprio bella!”

Al “sette” sono ancora steso a terra, le donne del mio paese piangono,
Mi alzo, mi butto, sguscio, perdo gli occhiali.
Non è che sia proprio allo stremo delle forze,
è che fin da quando ero piccolo non riesco a picchiare uno in faccia.

Ma Boris Budkeev, mentre mi spaccava le costole, pensava
“E’ bello vivere, la vita è proprio bella!”

Dalla tribuna fischiano, gridano: “Dagli addosso, è un vigliacco!
Budkeev arriva al corpo a corpo, io mi stringo alle corde
ma lui avanza, è un siberiano, sono aggressivi!
Gli ho detto: “Certo che sei strano. Sei stanco, riposati, no?”

Ma lui non mi ascoltava, e pensava, respirando
“E’ bello vivere, la vita è proprio bella!”

Mi picchia ovunque, lui è nel pieno delle forze, io sono nei guai.
“La boxe non è una rissa, è uno sport per coraggiosi etc etc”
Mi colpisce una volta, due volte, tre volte… e perde i sensi.
E l’arbitro mi ha alzato la mano con cui non ho mai picchiato.

Lui era steso per terra e pensava che la vita era bella.
Per alcuni lo è, per altri per niente!

***

ПЕСНЯ СЕНТИМЕНТАЛЬНОГО БОКСЁРА

Удар, удар, еще удар, опять удар – и вот
Борис Будкеев (Краснодар) проводит апперкот.
Вот он прижал меня в углу, вот я едва ушел,
Вот – апперкот, я на полу, и мне нехорошо.

И думал Будкеев, мне челюсть кроша:
“И жить хорошо, и жизнь хороша!”

При счете “семь” я все лежу, рыдают землячки.
Встаю, ныряю, ухожу, и мне идут очки.
Неправда, будто бы к концу я силы берегу, –
Бить человека по лицу я с детства не могу.

Но думал Будкеев, мне ребра круша :
“И жить хорошо, и жизнь хороша!”

В трибунах свист, в трибунах вой: – Ату его, он трус!..-
Будкеев лезет в ближний бой, а я к канатам жмусь.
Но он пролез – он сибиряк, настырные они.
И я сказал ему : – Чудак! Устал ведь, отдохни!

Но он не услышал, он думал, дыша,
Что жить хорошо и жизнь хороша.

А он все бьет – здоровый черт! Я вижу – быть беде.
Ведь бокс – не драка, это спорт отважных и т. д.
Вот он ударил раз, два,три – и сам лишился сил.
Мне руку поднял рефери, которой я не бил.

Лежал он и думал: что жизнь хороша…
Кому – хороша, а кому – ни шиша.
1966

link alla versione originale di Volodja Vysotskij
link alla versione italiana di Vinicio Capossela suonata con la Kocani Orkestar

9 pensieri su “Il pugile sentimentale, che NON è di Vinicio Capossela

  1. Girano i maroni anche a me sentire cantare ed appropriarsi di questa così di questa magnifica canzone. Dov’è l'”urlo” il “grido” di Vysotskij! Elementi essenziali del suo messaggio delle sue metafore. Grazie per questa magnifica traduzione.

    • Io penso che quello di Vinicio Capossela sia stato un buon lavoro, tutto sommato. Per metrica, traduzione e per spirito della canzone. Solo che poi non passa l’idea che è un omaggio a uno dei più grandi cantautori russi mai esistiti e non una canzone di Capossela. Comunque, se ti interessa, ho scribacchiato di Volodja anche qui, qui, qui, qui, e qui

  2. Visto che Le piace la musica russa e in particolare VLADIMIR VYSOTSKIJ,
    Le potrebbe piacere il programma Franky Show sulla radio Silver Rain, dove in presunto pazzo si risveglia nei panni delle persone famose e invita agli ascoltatori di indovinare il soggetto del ruolo interpretato. Oggi Franky si e’ svegliato nel ruolo di VLADIMIR VYSOTSKIJ.
    http://vkontakte.ru/search?c%5Bq%5D=%D1%84%D1%80%D1%8D%D0%BD%D0%BA%D0%B8%20%D1%88%D0%BE%D1%83%20%D0%B2%D1%8B%D1%81%D0%BE%D1%86%D0%BA%D0%B8%D0%B9&c%5Bsection%5D=video&z=video280697_160221960

  3. A proposito di Visotskij e Capossela, ho sempre avuto il dubbio che la canzone Канатоходец abbia ispirato il testo di “Pagliacci”
    Credo che solo Vinicio potrebbe mai un giorno togliermi il dubbio

      • Fammi sapere che ne pensi dopo averle ascoltate…. è chiaro che si tratta di una mia suggestione, il tema e l’epilogo sono molto simili, ma sapendo che Capossela ama Visotskij…
        Forse non è una coincidenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...