canzone del giorno tardo


Se c’è una cosa che ho capito negli ultimi mesi é che alle volte bisogna lasciare che le cose vadano un po’ da sole dove devono, senza temere che cosa penseranno le altre persone o quanta energia ci richiederà quello che sta arrivando. Prendere ciò che arriva. Magari non durerà, ma non sarà la sua fugacità a renderlo meno bello. Penso a sabato e alla sua totale pazzia, canticchio Nada. 

 

 


NADA – LUNA IN PIENA



Non so ballare niente

Né un tango, né un valzer

Non so ballare niente

Mi dondolo in disparte

La vita è una mossa

Dimentico me stessa

Sono la tua donna piena d’ombre

Spingo la nave in rotta

Sento una fitta al cuore

Non ho paura voglio solo andare

E dentro le tue mani

Sono una luna piena

Resto lassù a guardare la tua voglia che



Piena in piena

Prendimi stasera

Sono in piena in piena

Prendimi la testa fra le mani

E tocca la paura vera

La mia timidezza mi incatena



Non so ballare il tango

Non so ballare il valzer

Non so ballare niente

Mi dondolo in disparte

In piedi contro il muro

Guardo il mio futuro

Perso in una marea d’ombre

E dentro le tue mani

Sono una luna piena

Resto lassù a guardare la tua voglia che



Piena in piena

Prendimi stasera

Sono in piena in piena

Prendimi la testa fra le mani

E tocca la paura vera

La mia timidezza mi incatena. 



 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...