per un rinnovamento dei generi cinematografici. 3.


Abbandono, seppur con un certo dispiacere, il genere sentimentale per dedicarmi a quello, egualmente ricco di spunti, del thriller. Il tema è sempre “Frasi che chissà perchè nei film non mettono, che ci starebbero così bene”

Con chi eri al telefono?
Con mia zia Jessica, verrà a passare qualche giorno qui da noi.
Aspetta, è molto importante. Non è che di cognome fa Fletcher e abita a Cabot Cove?
Si… Ma come fai a conoscerla?
Senti, richiamala. Se lei vuole venire qui ok, però noi andiamo in vacanza molto molto lontano. E portiamo con noi i nostri amici e una coppia di ogni specie di animale. Che non si sa mai.


Scusa, tanto per non rendermi la cosa troppo noiosa, puoi almeno fare un paio di giri attorno al tavolo prima di salire le scale e rifugiarti nel bagno o nell’armadio? Poi arrivo lo stesso col coltello da cucina, non ti preoccupare.


Allora, i patti sono chiari. La prima volta che cerchi di far partire la macchina per scappare non ci riesci, la chiave non entra. Poi ritenti e la chiave ti cade. Poi ritenti e metti la chiave della porta di casa. Poi finalmente metti in moto però in retromarcia prendi in pieno il palo della luce. Riparti e metti sotto un bambino. Lo soccorri lo metti sul sedile a fianco del tuo e riparti. Riscendi perchè hai dimenticato il pallone sulla strada. Nel frattempo io mi faccio un caffè in cucina e poi vengo ad ucciderti.



Certo che i tuoi vicini di casa sono degli stronzi. Sono 10 minuti che io cerco di farti fuori e tu urli. Ce ne fosse uno che è venuto a vedere se stai bene. Ascolta me, cambia quartiere.

 

AGGIUNTE TEMATICHE

“non si può mai sparare a bruciapelo a uno che ti sta sulle balle ma si devono sempre prevedere piani diabolici che coinvolgono gli orari e gli spostamenti di metà del vicinato, del veleno nelle bustine della tisana della buonanotte e che – soprattutto – dopo che hai ammazzato il coniuge devi OBBLIGATORIAMENTE andare a una cena di mille invitati in un posto ultrachic in abito lungo o giacca scura e cravatta”

Un pensiero su “per un rinnovamento dei generi cinematografici. 3.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...