casa


da UN PO’ PER RABBIA, UN PO’ PER AMORE di PINO CACUCCI


Poso i bagagli ansimando, ti ABBRACCIO con sguardo circolare e un po’ diffidente per constatare a colpo d’occhio se ti sei comportata bene e non hai avuto la pessima idea di far scoppiare qualche tubo.
Eh, le tue arterie sono vecchie di quasi un secolo.
Tiro un sospiro di sollievo perchè mi riappari esattamente come ti ho lasciata e torno ad amarti con un lieve senso di colpa per averti rinnegata fino poco fa. All’aeroporto di Città del Messico, come ogni altra volta, mi chiedevo PERCHE’ TORNARE e stando laggiù in quelle terre dense di passioni e vita intensa dove tutto sembra congiurare contro di te, casa mia, ti confesso che ho sbirciato altre dimore pensando “Ecco, qui resterei volentieri, da qui non me ne andrei tanto presto”.
Eppure lo so che sono vagabondo e che non esiste il luogo dove mi fermerei per sempre: passano i giorni, al massimo i mesi, e mi sorprende inesorabile la smania di rimettermi in marcia vero l’orizzonte, curioso di vedere che cosa ci sia mai dall’altra parte.
Ma in fin dei conti è da te che torno e adesso che mi avvolgi con le sicurezze della tana protettiva con gli innumerevoli ricordi di tanti altri viaggi che ti intasano e appesantiscono penso che sono contento di lasciarmi andare tra le tue vecchie mura.
Quel sottile filo di angoscia che mi dai, ostentando i chili di posta accumulata la segreteria stracolma, il computer che appena acceso vomiterà la consueta valanga di messaggi ai quali non avrò mai modo di rispondere.
Non è colpa tua del resto ma c’è tempo per mettersi in pari con la vita che preme fuori da qui.
Adesso voglio godermi questa sensazione di stordimento, di salutare stanchezza che esclude qualsiasi impegno e urgenza.
(…)
 

foto “Izba 160-0013” di Nick Oboukhov
http://www.photoforum.ru/photo/310867/index.en.html

 

Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

3 pensieri su “casa

  1. Guarda che la foto è impressionante. Credo abbia fatto passare degli aerei sopra la изба per avere quell’effetto sul cielo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...