CURRICULUM VITAE

 
Sto scrivendo il mio curriculum vitae. Quanta tristezza, sembra di parlare di un morto.
Forse in realtà mi sto scrivendo l’epigrafe e non me ne rendo conto.
 
Quindi ho deciso di creare un nuovo modello di CV, da cui traspaiano le cose per cui DAVVERO varrebbe la pena di assumermi. Ovviamente questo intervento verrà riaggiornato, come si confà ad un curriculum serio.
 
 
NOME: Valentina
 
 
ANNI: 25
 
 
ETA’ CEREBRALE: 5 e 1/2
 
 
PROPENSIONE ARTISTICA:
Fin dalla nascita Valentina manifesta una forte attrazione verso l’arte:
alle elementari vince un concorso di poesie;
alle medie Valentina copre le pareti della sua stanza di mani di cartone nero;
sempre alle medie inizia la sua carriera di chansonnier manipolando canzoni del calibro di "Mila e Shiro"; 
qualche anno più tardi scrive e dirige la scenetta finale del GrEst, scenetta che nessuno dei bambini capisce;
tra medie e superiori scopre lo smalto viola, ed è subito amore. Che poi fosse spalmato a grumi cosa importa, art for art’s sake!;
Ma è con l’università e l’incontro con l’intelligencija patavina che matura il salto di qualità. Valentina regala al mondo perle di profonda maturità artistica come "Voci fuori campo", piece teatrale in 8 pagine, "Diario di Mosca", 44 pagine di resoconto semi-serio sull’esperienza moscovita.
Valentina raggiunge la popolarità a 22 anni come "Mogol de noialtri". Ripercorriamo velocemente le sue hit:
Cara cara Lallu, sulle disavventure di un bando universitario
L’Olga non c’è, sul drammatico pensionamento del relatore
E qui comando io e questa è casa mia, la dolcissima canzone dedicata al Dipartimento di Slavistica
Il Kolchoz della minchiata, canzone composta a 6 mani con Erika e Laura
Alla fiera dell’est (molto est), sui problemi burocratici della Russia
Giudizi Universitari, l’accorato testamento universitario.
 
 
INIZIATIVE BENEFICHE
fondazione dei DICOS, con Simonetta e ValeBionda;
candidatura permanente al FAIN PRIZE, il premio faina ideato con Erika e Laura;
attribuzione di un nuovo significato al dito medio alzato;
diffusione di "Uno momento" nella cultura italiana;
fondazione del "quasi laboratorio teatrale" InFermentazione (poi l’Altro non l’Altro) con Ale;
record di malanni fattibili durante un pasto;
attribuzione di nomignoli a qualsiasi cosa si muova e respiri.


 PROGETTI FUTURI
un libro dal titolo "Specie maschio, ti prego, ripigliati";
Russia;
Transiberiana con le comari slavistiche;
ricerca di un lavoro che permetta di continuare a scrivere.
 
 
 

3 pensieri su “CURRICULUM VITAE

  1. "Diario di Mosca" ce l’hai, Sara, solo non sapevi avesse un nome. Se sommi tutte le mail inviate da Mosca, risultano 44 pagine esatte.
    "Voci di fuori campo" purtroppo non posso metterlo qui, perchè ha riferimenti a persone reali che potrebbero non apprezzare moltissimo. Persone che probabilmente non sanno nemmeno accendere un computer, ma perchè rischiare? Te lo mando via mail.
    Le hit… adesso troveremo un modo… al massimo metto un qualche testo ma poi ve le cantate voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...